Certificatori in Italia

Ogni prodotto che riporta la certificazione di conformitĂ  alla norma tecnica standard UNI EN 13432:2002 deve soddisfare stringenti requisiti ed essere sottoposto ad accurate analisi di laboratorio. Di seguito si riportano i certificatori che operano in Italia che rilasciano le certificazioni abbinate a marchi di compostabilitĂ :

Il Consorzio Italiano Compostatori (CIC) identifica i prodotti compostabili col proprio marchio “Compostabile CIC”.

L’attivitĂ  vera e propria di certificazione viene gestita da Certiquality – Istituto di Certificazione della QualitĂ . Il materiale o il manufatto da certificare viene presentato a Certiquality, analizzato da laboratori specializzati e certificato da Certiquality come compostabile. Maggiori informazioni sono disponibili nel sito:

 


OK Compost” rilasciato dal gruppo TÜV AUSTRIA ( che a partire dal 1 ° dicembre 2017 ha acquisito l’ente belga Vinçotte nv) .

Per maggiori informazioni:

 


 
DIN CERTCO, ente certificatore accreditato del gruppo TÜV Rheinland, offre il marchio “DIN Geprüft Industrial Compostable”

 

Per maggiori informazioni:

 


Associazione European Bioplastics che è certificabile sia da Vinçotte che da DINCertco. 

Per maggiori informazioni:

 


Sono disponibili anche altre certificazioni, per biodegradabilitĂ  in suolo e per il contenuto bio-based.

 

TUV Austria offre la certificazione OK biodegradable SOIL che può fare riferimento alla norma tecnica EN 17033. Anche DINCertco certifica per la EN 17033: Biodegradable in Soil | TÜV Rheinland

 

TUV Austria certifica il contenuto di carbonio a base biologica con una sua etichetta OK biobased e anche DINCertco Certifications for biobased products | TĂśV Rheinland