Comunicati stampa - 2019


TORNA ALL'ANNO 2020


SEQUESTRATI OLTRE DUE MILIONI DI SACCHETTI DI PLASTICA FUORI LEGGE E COMMINATE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER 460.000 EURO

L’ operazione congiunta di GdF e Arma dei Carabinieri ha interessato 97 punti vendita di una catena di prodotti ittici surgelati sull’intero territorio nazionale


Roma, 12 dicembre 2019 – A 8 anni di distanza dall’entrata in vigore definitiva della legge, il fenomeno dell’illegalità nel settore dei sacchetti per asporto merci permane in tutta la sua evidenza e consistenza. E’ di oggi la notizia di un’operazione condotta in maniera congiunta dal personale della Guardia di Finanza e dai militari del Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari Carabinieri, che ha portato al sequestro di ben 2.100.000 shopper e 13.900 kg di materiali fuori legge, oltre a sanzioni amministrative per 460.000 euro, e che ha riguardato 97 punti vendita di una nota catena di prodotti ittici surgelati presente in svariate città del nostro Paese...


Leggi il CS GDF - CC Leggi il CS Assobioplastiche


5° RAPPORTO ANNUALE ASSOBIOPLASTICHE

Roma, 5 giugno 2019 – Assobioplastiche ha presentato oggi a Roma il suo 5° rapporto annuale. L’industria delle bioplastiche compostabili è un sistema economico complesso. Strettamente interconnessa con la raccolta del rifiuto organico e con il compostaggio industriale, che rappresenta il naturale fine vita dei manufatti compostabili, è in stretta relazione anche con l’agricoltura, sia per l’utilizzo di fonti rinnovabili e biomasse per la produzione di chimici di base e intermedi, sia come settore di impiego del compost prodotto dagli impianti e come mercato per i bioteli per la pacciamatura agricola. Complessivamente, secondo le stime dell’Osservatorio di Assobioplastiche, un sistema che varrebbe già oltre un miliardo di euro con il semplice rispetto delle leggi esistenti...


Leggi il CS presentazione Arcelli


IL PUNTO DI VISTA DI ASSOBIOPLASTICHE SULLO STUDIO DELL’UNIVERSITA’ DI PISA

Roma, 24 maggio 2019 - Il gruppo della professoressa Balestri e del professor Claudio Lardicci dell'università di Pisa non è nuovo nell’escogitare curiose metodologie per determinare il presunto effetto negativo dei sacchi compostabili.
Già nel 2018, infatti, una ricerca che studiava la disintegrazione fisica in mare dei sacchetti in bioplastica compostabile era stata pubblicizzata come analisi sulla biodegradabilità degli stessi, impiegando uno schema sperimentale di dubbia scientificità...

Leggi il CS


IL PUNTO DI VISTA DI ASSOBIOPLASTICHE SULLO STUDIO DELL’UNIVERSITA’ PLYMOUTH

Roma, 30 aprile 2019 – Contrariamente a quanto riportato da alcune testate, lo studio “Environmental Deterioration of Biodegradable, Oxo-biodegradable, Compostable, and Conventional Plastic Carrier Bags in the Sea, Soil, and Open-Air Over a 3-Year Period” effettuato da di Imogen E. Napper e Richard C. Thompson dell’Università di Plymouth, i cui risultati sono stati annunciati ieri, ci dice che solo il sacchetto biodegradabile e compostabile – progettato per essere gestito nel circuito della raccolta dell’umido in appositi impianti industriali – anche se erroneamente disperso nell’ambiente per effetto di cattive abitudini (littering), va incontro a totale decomposizione in ambiente marino in soli tre mesi e presenta un impatto ambientale ridotto.

Leggi il CS


SOTTOSCRITTO IL PROTOCOLLO DI INETESA TRA FEDERBIO ED ASSOBIOPLASTICHE

Milano, 5 marzo 2019 – E' stato sottoscritto il Protocollo di Intesa tra Federbio ed Assobioplastiche volto ad avviare la sperimentazione delle bioplastiche biodegradabili e compostabili per la pacciamatura nelle coltivazioni biologiche.
L’ evento, alla presenza del Presidente Versari e del Vice Presidente Sberna, ha visto la partecipazione di oltre 40 persone in rappresentanza del mondo della stampa, dell’industria, delle associazioni e dell’accademia. È stato un incontro ricco di contenuti e di spunti di riflessione che ha generato ulteriore interesse sulla filiera delle bioplastiche.

Leggi il CS


DIRETTIVA EUROPEA SULLA SUP:
PERCORSO DI RECEPIMENTO IN PIENA CONTINUITA’ CON LE NORMATIVE GIA’ APPROVATE


Roma, 21 gennaio 2019 – Accordo raggiunto tra Parlamento europeo, Consiglio e Commissione sul testo della Direttiva che limita l’utilizzo di alcuni prodotti di plastica monouso – cosiddetta “SUP” - che dovrà ora essere ratificato dal Parlamento europeo e dal Consiglio in vista della pubblicazione in GUUE.
Leggi il Comunicato Stampa completo predisposto da Assobioplastiche a commento del testo del compromesso su Direttiva SUP https://data.consilium.europa.eu/doc/document/ST-5483-2019-INIT/en/pdf

Leggi il CS

CONTATTI

Telefono:+39.06.48.277.48
Email: info@assobioplastiche.org


SOCIAL






SEDI




NEWSLETTER

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

(c) Assobioplastiche 2017 - Cod. Fisc. 97646320586

Powered by Assobioplastiche Servizi